Italiani e sostenibilità, per 7 su 10 è questione di stile di vita

Italiani e sostenibilità, per 7 su 10 è questione di stile di vita

Anche la tecnologia può essere un supporto contro lo spreco di cibo. “Le tecnologie Unitec – sottolinea Angelo Benedetti, presidente Unitec – consentono di destinare le differenti classi di qualità di frutta e verdura al mercato più idoneo, in funzione di sapore, grado di maturazione, dolcezza, durezza, forma, colore, calibro, ecc… Questo permette di evitare il deterioramento di frutti perché destinati al mercato sbagliato (come ad esempio il ‘mischiare’ frutti con diversi gradi di maturazione) e mette le centrali ortofrutticole nelle condizioni di differenziare i canali di offerta in funzione dei diversi parametri di qualità, facendo arrivare a ciascun consumatore il suo ‘frutto perfetto’, senza sorprese”.