Shopper illegali, Assobioplastiche premia attività Gdf e Arpa Umbria

Shopper illegali, Assobioplastiche premia attività Gdf e Arpa Umbria

Con questi premi, dunque, sottolinea Versari, “intendiamo esprimere la gratitudine delle imprese e dei lavoratori della filiera delle bioplastiche al Nucleo Speciale Tutela Proprietà Intellettuale della Gdf e ad Arpa Umbria per il loro impegno a identificare, fronteggiare e contrastare questo fenomeno di illegalità che, secondo i dati Legambiente, comporta una perdita di 160 milioni di euro per l’industria delle bioplastiche, 30 milioni di euro di evasione fiscale, 50 milioni di euro di aggravio dei costi di smaltimento dei rifiuti e ingenti danni all’ambiente e al mare”.