Bioshopper anche per alimenti sfusi, 6 italiani su 10 dicono sì

Bioshopper anche per alimenti sfusi, 6 italiani su 10 dicono sì

“Un dato emerge su tutti dalla ricerca – afferma Alessandro Ferlito, responsabile commerciale di Novamont – per il consumatore il sacchetto, sia esso per asporto merci che frutta/verdura oggi è, a tutti gli effetti, un servizio perché non esaurisce la sua funzionalità nel singolo gesto di trasporto e perché portatore di valori rispetto all’ambiente. Gli italiani sono pronti alla nuova direttiva ma chiedono più qualità e più informazione e la Gdo, che da sempre è sensibile a questa domanda, saprà certamente rendersene interprete”.