Rifiuti, cosa cambia con le nuove regole Ue

Rifiuti, cosa cambia con le nuove regole Ue

Per Edo Ronchi, presidente della fondazione per lo Sviluppo Sostenibile, “le nuove direttive avviano la svolta dell’economia circolare, cominciando con numerosi e importanti cambiamenti nel settore dei rifiuti. Siamo alla vigilia di una nuova svolta, di più ampia portata di quella avviata con la riforma di oltre 20 anni fa, che ci ha fatto passare dalla discarica come sistema largamente prevalente di gestione dei rifiuti, alla priorità del riciclo. Sarebbe bene preparare il recepimento delle nuove norme europee in materia di rifiuti e circular economy con un’ampia partecipazione”.