Accordo Cobat- Ecoelit per mettere in sinergia la raccolta dei Raee

Accordo Cobat- Ecoelit per mettere in sinergia la raccolta dei Raee

Roma, 3 mag. – (AdnKronos) – Insieme per dare nuovo impulso all’economia circolare in Italia, mettendo in sinergia i processi di raccolta, trattamento e gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (Raee) e di pile e accumulatori. È l’obiettivo di Cobat e Ecoelit, i due consorzi attivi nella raccolta e nel riciclo dei Raee e delle pile ed accumulatori esausti, che oggi hanno firmato a Milano un accordo di collaborazione.

L’alleanza rafforzerà la missione di entrambi i Consorzi: garantire la massima sostenibilità economica e ambientale ai produttori e agli importatori di beni tecnologici che, per legge, si devono occupare della gestione di questi prodotti quando diventano rifiuti. Per raggiungere questo risultato, Cobat ed Ecoelit puntano su formazione e monitoraggio.

Da una parte, dunque, corsi e campagne di comunicazione per imprese, addetti ai lavori e cittadini, dall’altra un controllo costante di tutti gli operatori della filiera. Per Giancarlo Morandi, presidente di Cobat, e Marco Arnaboldi, presidente di Ecoelit, l’alleanza siglata porterà concreti vantaggi a tutto il mondo della raccolta e del riciclo.