Goletta Verde 2017

goletta_verde_2017

Da oltre 30 anni ogni estate Goletta Verde, il battello ambientalista di Legambiente, naviga lungo le coste italiane per monitorare la salute del mare e dei litorali italiani, denunciare abusi e illegalità, promuovere buone pratiche di gestione dei territori.

L’11 agosto sono stati presentati a Roma i risultati conclusivi di Goletta Verde 2017. I dati confermano che il Mediterraneo è uno dei mari più minacciati dal marine litter.

Buste, teli, reti e lenze, frammenti di polistirolo, cotton fioc, bottiglie e flaconi rivenuti lungo i 7.412 chilometri di costa nei 260 punti campionati lungo tutta la costa italiana.

“Già lo scorso anno ogni 2 km di mare erano stati rilevati 58 rifiuti con punte di 62 nel Mar Tirreno – spiega Andrea Di Stefano di Novamont, partner dell’iniziativa e da anni sostenitricedella storica campagna di Legambiente.

“L’Italia si è dotata da anni di una legge, quella che proibisce l’uso di sacchetti monouso in plastica tradizionale per asporto merci, che, se applicata congiuntamente ad una corretta ed efficiente raccolta differenziata, rappresenterebbe uno strumento assolutamente utile per combattere la piaga del marine litter e le sue devastanti conseguenze sugli ecosistemi, la biodiversità e la catena alimentare. Farla applicare darebbe un contributo determinante allo sviluppo delle raccolte differenziate e alla riduzione del rischio connesso al fenomeno dell’inquinamento marino”.

Qui il bilancio finale di Goletta Verde 2017 con foto e video.