Report di sostenibilità del Progetto Fra’ Sole: evitate ogni anno emissioni per 775,10 t di CO2 eq.

Il Complesso Monumentale del Sacro Convento di Assisi, che coinvolge la Basilica Superiore, la Basilica Inferiore, la Tomba di San Francesco, il Convento e la Selva, si è trasformato negli ultimi anni in un esempio virtuoso per la transizione ecologica anche grazie al Progetto Fra’ Sole. Questa iniziativa sistemica di sostenibilità è stata il punto di arrivo e insieme un nuovo inizio di un progetto ambizioso quanto riuscito di ecologia integrale.

Sin dal 2017, Novamont si è impegnata attivamente in questo percorso di sostenibilità, unendosi a una solida rete di portatori di valore che ha consentito, grazie all’impegno condiviso di pubblico e privato, di evitare ogni anno emissioni per ben 775,10 tonnellate di CO2 eq.

Il report tecnico è stato presentato nel corso del Convegno tenutosi lo scorso 7 novembre a Ecomondo, dal titolo “The Ecology of Francesco: percorsi di Ecologia Integrale”, organizzata da Sisifo Società Benefit e CiAL, Consorzio Nazionale Imballaggi Alluminio. Durante l’evento, sono state esaminate dettagliatamente le Azioni di Custodia del Creato attuate dal 2017 al 2022, con un focus particolare sull’impatto positivo generato sulla riduzione dell’impronta carbonica. La straordinaria diminuzione del 70,70% delle emissioni annue rispetto ai livelli iniziali, pari a 332,16 tonnellate di CO2 eq, attesta l’efficacia e l’impegno della Comunità dei Frati Minori Conventuali verso la sostenibilità.

Nel suo intervento durante il convegno, S.E. Cardinale Mauro GambettiVicario di Papa Francesco per la Città del Vaticano, ha sottolineato un aspetto fondamentale di questo processo: la formazione delle comunità dei portatori di valore. Queste comunità vanno oltre il semplice ruolo di partner o sponsor, comprendendo individui e organizzazioni con una missione condivisa di preservare il nostro pianeta, affrontare sfide ambientali complesse e promuovere un’ecologia autentica.

Andrea Di Stefano, responsabile della comunicazione esterna di Novamont, durante la presentazione del report conferma quanto detto dal Cardinale e sottolinea un’altra caratteristica del Progetto, ovvero la rendicontazione e la misurazione dei risultati“I successi sono quelli in cui arrivi a un risultato tecnico scientifico acclarato e a un manuale per replicarli. Questi, secondo me, sono gli obiettivi che bisogna perseguire e che dimostrano che l’approccio dell’ecologia integrale, che ha delineato Papa Francesco, è estremamente concreto e praticabile.”

Una conferma tangibile del successo del Progetto Fra’ Sole era già giunta con il riconoscimento come pratica di riferimento nella sezione “Business model e innovazione – gestione sostenibile edifici” nel rapporto tecnico UNI/TR 11821:2023: ciò dimostra inequivocabilmente che la sostenibilità può essere integrata con successo anche nei luoghi più sacri e culturalmente significativi. Assisi infatti è una città di dimensioni ridotte rispetto ad altri capoluoghi italiani, ma vive ogni giorno una pressione antropica tale da poterla paragonare a grandi città.

Scopri gli interventi del Convegno e scarica il report di sostenibilità completo qui

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato/a

Condividi su

MATER-BI è un prodotto

Novamont

Copyright 2023 Novamont S.p.A.

Via G. Fauser 8, 28100 Novara – Italia
Tel. 0321.699.611
P.Iva IT01593330036
Cod.fisc. 08526630150